Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

U.O. Abilita' Diverse

DELEGATO DEL RETTORE


Delegato del Rettore per la disabilità


Anna Maria Pepi

Professore Ordinario


Psicologia dello Sviluppo e Psicologia dell’Educazione

Dip. Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione

Viale delle Scienze, Ed. 15

Tel. 091 23897739


Riceve per appuntamento il venerdì 9.00-11.00 presso l’U.O. Abilità Diverse


Il ruolo del Delegato

Il delegato deve, in primo luogo, essere il costante punto di riferimento all’interno del proprio ateneo pertutte le questioni inerenti disabilità e DSA: è la figura alla quale tutte le componenti della comunità universitaria possono rivolgersi per evidenziare problematiche inerenti l’integrazione; è anche quella da cui devono scaturire indicazioni precise per gli Organi Accademici riguardo alle politiche generali dell’ateneo in materia di disabilità e DSA.

 

Il delegato deve, allo stesso tempo, essere punto di riferimento verso tutte le realtà esterne all'Università che si occupano di disabilità e DSA, tra le quali: le agenzie regionali per il diritto allo studio, gli enti e gli organismi amministrativi territoriali, gli uffici scolastici decentrati e le scuole secondarie di secondo grado, le associazioni, le imprese e le agenzie per l'inserimento lavorativo.

 

Compito fondamentale del delegato è quello di promuovere la sensibilizzazione in tema di disabilità e DSA all’interno dell’ateneo, attraverso periodiche iniziative in tal senso rivolte a studenti, personale docente e non docente, quali, ad esempio, interventi mirati nei Consigli di Dipartimento/Scuola/Facoltà, ma anche campagne informative e divulgative sulle buone prassi già in atto.

 

Spetta al Delegato il coordinamento di tutte le attività del SDDA oltre che il controllo ed il monitoraggio dell’efficacia dei servizi offerti. Il coordinamento potrà riguardare anche i vari settori della ricerca scientifica,purché finalizzata all’innovazione e al miglioramento dei servizi. In quest’ottica il Delegato è il punto di riferimento e l’animatore di progettualità orientate a qualificare l’Ateneo in direzione sempre più inclusiva

 

Il Delegato è responsabile dei fondi assegnati ex lege 17/99 e assicura che vengano portate a termine nelle scadenze previste le procedure dettate dalle direttive ministeriali, in particolare la compilazione della scheda annuale di valutazione per l’attuazione di interventi a carico delle Università(miur.cineca.it/interventilegge17/).

 

Il Delegato è tenuto annualmente a predisporre una descrizione sintetica delle attività svolte, da sottoporre all’attenzione degli organi accademici e del Nucleo di Valutazione/Presidio di Qualità