Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D019 - SCIENZE MOLECOLARI E BIOMOLECOLARI

Programma Formativo per il Curricula in Scienze Chimiche

 Chemical Sciences 

Dedicated Courses

Credits 13 Hours 104

  •  Supported Catalysts
    (M. Gruttadauria)
  • Ionic Liquids (F. D’Anna).
  • Spectroscopy applied to the study of supramolecular systems (V. Turco Liveri).
  • Characterization of heterogeneous catalysts through BET/TPR/TPO/TPD and chemisorption of probe molecules (L. Liotta – ISMN-CNR)
  • Carbon Nanoforms
    (F. Giacalone)

Grant Writing in Chemical Sciences
(A. Pace) 

Number of courses (Year)

3 (First Year)

2 (Second Year)

1 (Third Year)

Courses from related MD curricula

16 Credits chosen between:

  • Drug Delivery (6 Credits)
  • Drug Analysis (10 Credits)
  • Medicinal Chemistry I (8 Credits)
  • Special Methods in Drug Analysis (10 Credits)
  • Cell Biology (6 Credits) 

 

 

Seminar Topics

1° Year:

a) Hybrid organic/inorganic materials

b) Natural Substances

2° Year:

Photocatalysis

3° Year:

Environmental Chemistry

 


LANGUAGE

The education in the Chemical Science curriculum is carried out mainly in English. In particular, all seminars and lectures held by professors not belonging to the teaching board for the PhD in Chemical Sciences are given in English. Moreover, graduate students must spend a minimum period of 12 months of secondment in a foreign institution. Moreover, the thesis must be written and discussed in English. At least one professor from a foreign institution will be part of the evaluating commission for the final exams.

JOB PLACEMENT OPPORTUNITIES

The professional opportunities for PhD graduated with the curriculum in Chemical Sciences are mostly concerning placement in either private (industry, spin-off enterprises, etc) and public (Universities, research Institutions, etc.) research laboratories. The professional placement usually begins with post-doctoral training and is followed by assumption of managerial or responsibility roles including the   conduction of research projects as principal investigators or the coordination of research groups in Italian and Foreign institutions.


Scienze Chimiche

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo

tot CFU

13

Ore totali   104

Catalizzatori supportati (M. Gruttadauria)

Liquidi ionici. (F. D’Anna).

Metodi spettroscopici per lo studio di sistemi supramolecolari (V. Turco Liveri).

 

Caratterizzazione di catalizzatori eterogenei tramite BET, TPR/TPO/TPD e chemisorbimento di molecole sonda (L. Liotta – ISMN-CNR)

Nanoforme di carbonio (F. Giacalone)

 

Progetti in ambito Scienze Chimiche (A. Pace)

 

n.ro insegnamenti  

 

3 primo anno 

 

 

 

 

 

2 secondo anno 

 

 

 

 

 

1 terzo anno 

 

Di cui è prevista verifica finale

 

Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale

SI 

totale 16 CFU

a scelta tra:

Veicolazione e

Direzionamento di Farmaci (6 CFU)

  • Analisi dei Farmaci (10 CFU)
  • Chimica Farmaceutica I (8 CFU)

Metodologie speciali in analisi farmaceutica (10 CFU)

Biologia cellulare (6 CFU)

Di cui è prevista verifica finale

 

Cicli seminariali

SI

1° anno:

Sono previsti due seminari

a) sui materiali ibridi organici/inorganici

b) sulle sostanze naturali

2° anno:

E’ previsto un seminario sulla fotocatalisi

3° anno:

E’ previsto un seminario sulla Chimica Ambientale. 

 

 

 

 

L’attività formativa per il Curriculum in Scienze Chimiche viene svolta nella maggior parte in lingua inglese. In particolare tutti i seminari e le lezioni svolte da docenti non appartenenti al collegio sono svolte in lingua inglese. I dottorandi obbligatoriamente dovranno trascorrere un periodo di 12 mesi presso una istituzione straniera. Inoltre l'elaborato finale della loro ricerca dovrà essere scritto e presentato in lingua inglese. La commissione dell'esame finale sarà integrata con almeno un docente proveniente da istituzione straniera.

prospettive di collocamento nel mercato del lavoro

Lo sbocco professionale più importante di un Dottore di Ricerca con curriculum in Scienze Chimiche è l’inserimento in laboratori di ricerca pubblici (Università, enti di ricerca) o privati (industrie, spin-off, …). Il percorso d’inserimento nel mondo del lavoro può iniziare con un periodo di training post-dottorale e sfociare in posizione di responsabilità di elaborazione e conduzione di progetti o di gestione di gruppi o sezioni. Negli scorsi anni, molti dottori di ricerca in Scienze Chimiche hanno trovato impiego in strutture di ricerca e Università italiane ed estere.