Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Dottorato di Ricerca in Scienze Molecolari e Biomolecolari

Dottorato in Scienze Molecolari e Biomolecolari - Indirizzo: Scienze Chimiche

 introduzione

La Chimica dell’Università degli Studi di Palermo vanta una lunga tradizione (l'insegnamento della Chimica a Palermo inizia infatti, nel 1787) e annovera tra gli scienziati che ne hanno consentito la vita e lo sviluppo nomi illustri come Cannizzaro, Paternò e Oddo. Nel corso degli anni, essa è cresciuta mantenendo uno standard scientifico e culturale di eccellenza. I temi di ricerca del Curriculum in Scienze Chimiche sono quelli svolti dai docenti e dai ricercatori dei SSD di Chimica Analitica (CHIM/01), Chimica Fisica (CHIM/02), Chimica Generale ed Inorganica (CHIM/03), Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali (CHIM/12) e di Chimica Organica (CHIM/06). Il Dottorato si avvarrà inoltre della collaborazione con Istituzioni ed Enti di Ricerca nazionali e internazionali nel quadro di convenzioni già stipulate dall’Ateneo di Palermo e di altre che potranno essere attivate nell’ottica di un sempre crescente sviluppo della ricerca chimica in tutti i suoi aspetti. Tale aggregazione ha nel corso degli anni evidenziato effetti sinergici notevoli specialmente per quanto riguarda le collaborazioni interdipartimentali, la completezza, l’importanza scientifica e la vastità delle ricerche effettuate. Le tematiche affrontate dai ricercatori dei dipartimenti coinvolti sono numerose, attuali e di grande rilevanza formativa trattando argomenti di ampio interesse teorico, tecnologico, ambientale e biomedico. Negli scorsi anni ha contribuito all’attività di ricerca del Dottorato in Scienze Chimiche, l’Istituto dei Materiali Nanostrutturati del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Palermo (ISMN-CNR).

introduzione en

The Chemistry of the University of Palermo has a long tradition (the teaching of Chemistry in Palermo in fact begins in 1787) and ranks important scientists as Cannizzaro, Paternò and Oddo. Over the years, it has grown while maintaining a standard of excellence in science and culture.

The research themes of the Curriculum in Chemical Sciences are those carried out by the professors and researchers of the SSD of Analytical Chemistry (CHIM/01), Physical Chemistry (CHIM/02) General and Inorganic Chemistry (CHIM/03), Environmental Chemistry and Cultural Heritage (CHIM/12) and Organic Chemistry (CHIM/06). The PhD program will also take advantage of the collaboration with institutions and organizations of national and international research in the context of agreements already entered into by the University of Palermo and others that may be activated in view of an ever-increasing development of chemical research in all its aspects . This aggregation has over the years showed significant synergistic effects especially with regard to inter-departmental collaboration, the completeness, the scientific importance and breadth of research carried out. The issues faced by researchers of the departments involved are numerous, current and highly relevant training on topics of broad theoretical interest, technological, environmental and biomedical fields.

In the past few years has contributed to the research of the PhD in Chemical Sciences, the Institute of Nanostructured Materials of the National Research Council of Palermo (ISMN-CNR).


stato dell'arte it

Il curriculum in Scienze Chimiche è la naturale prosecuzione del Dottorato in Scienze Chimiche. Negli anni passati, tale Dottorato è sempre stato ai primi posti nella valutazione di Ateneo e, nell’ultimo ciclo, è stato valutato come il migliore Dottorato di Ateneo per il settore scientifico-tecnologico. Il curriculum in Scienze Chimiche rappresenta inoltre il terzo stadio della preparazione dei chimici (LT, LM, Dottorato) svolta all’interno del Dipartimento STEBICEF.

 

The curriculum in chemical sciences is the natural continuation of the PhD in Chemical Sciences. In years past, this PhD has always been at the forefront in the evaluation of the University and, in the last cycle, it was rated as the best PhD of the University for the scientific-technological section. The curriculum in Chemistry is also the third stage of the preparation of chemicals (LT, LM, PhD) developed within the Department STEBICEF. The research carried out in the curriculum are widely documented with reference to the state of international research as evidenced by the scientific production of the members of the Board.

 


Le ricerche svolte nel curriculum sono ampiamente documentate con riferimenti allo stato della ricerca internazionale come evidenziato dalla produzione scientifica dei componenti il collegio:

-  Preparazione e caratterizzazione di nanoparticelle e nanocompositi polimerici.

- Isolamento e determinazione strutturale di prodotti naturali

- Fotochimica e Fotocatalisi Organica e Ambientale

- Sintesi e applicazioni di nuovi materiali organici.

- Proprietà strutturali e dinamiche di aggregati supramolecolari

- Sintesi di complessi metallici e studio della loro interazione con DNA.

- Ottimizzazione o creazione di metodiche analitiche riguardanti sostanze in tracce in matrici diverse (ambientali, alimentari, industriali, beni culturali, ecc).

 


The research carried out in the curriculum are widely documented with reference to the state of international research as evidenced by the scientific production of the members of the Board:

-  Preparation and characterization of nanoparticles and polymer nanocomposites.

- Isolation and structural elucidation of natural products

- Organic and Environmental Photochemistry and Photocatalysis

- Synthesis and applications of new organic materials

- Structural and dynamic properties of supramolecular aggregates

- Synthesis of metal complexes and study of their interaction with DNA.

- Creation or optimization of analytical methods on trace substances in different matrices (environmental, food, industrial, cultural heritage, etc.)

 

 


Il curriculum in Scienze Chimiche si avvale di collaborazioni internazionali, come ad esempio con l’Università di Namur (Belgio). Con tale istituzione è in corso una borsa di dottorato co-finanziata e in co-tutela. Ciò premesso, gli obiettivi formativi del curriculum in Scienze Chimiche verranno raggiunti attraverso la preparazione di ricercatori che sappiano usare le tecniche della chimica sintetica sia per progettare e sintetizzare nuove classi di materiali e studiarne le proprietà sia per sintetizzare nuovi composti per applicazioni in campo biologico. Il termine materiali è qui usato in senso estensivo, intendendo sostanze che abbiano proprietà sia strutturali che funzionali che possono assolvere a compiti prefissati.

 

 


The curriculum in Chemical Sciences uses international collaborations, such as with the University of Namur (Belgium). With this institution is an ongoing scholarship co-funded and co-supervisioned. That said, the educational objectives of the curriculum in Chemical Sciences will be achieved through the preparation of researchers who know how to use the techniques of synthetic chemistry is to design and synthesize new classes of materials and study their properties and to synthesize new compounds for applications in biology. The term material is used here in the sense of extension, meaning substances which have both structural and functional properties that can perform tasks set.

 


Lo sbocco professionale più importante di un Dottore di Ricerca con curriculum in Scienze Chimiche è l’inserimento in laboratori di ricerca pubblici (Università, enti di ricerca) o privati (industrie, spin-off, …). Il percorso d’inserimento nel mondo del lavoro può iniziare con un periodo di training post-dottorale e sfociare in posizione di responsabilità di elaborazione e conduzione di progetti o di gestione di gruppi o sezioni. Negli scorsi anni, molti dottori di ricerca in Scienze Chimiche hanno trovato impiego in strutture di ricerca e Università italiane ed estere.

 


The professional opportunities for PhD graduated with the curriculum in Chemical Sciences are mostly concerning placement in either private (industry, spin-off enterprises, etc) and public (Universities, research Institutions, etc.) research laboratories. The professional placement usually begins with post-doctoral training and is followed by assumption of managerial or responsibility roles including the   conduction of research projects as principal investigators or the coordination of research groups in Italian and Foreign institutions.