Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Centro Interdipartimentale di Tecnologie della Conoscenza

C.I.T.C. CENTRO INTERDIPARTIMENTALE di TECNOLOGIE della CONOSCENZA

Il Centro Interdipartimentale di Tecnologie della Conoscenza è stato istituito presso l'Università degli Studi di Palermo nel 1989, sotto la spinta entusiasta del prof. Giorgio Grisanti e di un gruppo di professori e ricercatori dell'Università che, pur operando in settori apparentemente molto lontani fra di loro, sentivano forte l'esigenza di un dialogo interdisciplinare da cui potessero nascere feconde collaborazioni in svariati campi scientifici sia teorici che applicativi.

Dal 1989 ad oggi il Centro ha svolto una costante attività seminariale, ha promosso manifestazioni e giornate di studio a carattere nazionale ed internazionale e ha contribuito all'organizzazione di congressi internazionali, curandone anche, talvolta, la pubblicazione degli Atti.

Nel suo ambito sono state avviate collaborazioni principalmente nei settori medico-informatico, dell'intelligenza artificiale e delle scienze cognitive e della della modellistica numerica.

I Settori principali d'interesse del CITC sono

  • Aspetti teorici della rappresentazione delle Conoscenza ed i relativi formalismi logico-matematici; modelli della Memoria, del Ragionamento e dell'Apprendimento;
  • Modelli della Percezione Visiva naturale ed artificiale, ed i modelli della Percezione uditiva;
  • Meccanismi di generazione e comprensione del Linguaggio Naturale;
  • Rappresentazione delle conoscenze del mondo fisico e geometrico;
  • Rappresentazione del senso comune;
  • Rappresentazione cognitiva delle Attività Motorie;
  • Tecniche di Risoluzione dei Problemi e di Pianificazione di azioni;
  • Sviluppo di modelli di comunicazione uomo-macchina, basate sulle immagini e sul linguaggio naturale;
  • Rappresentazione del Ragionamento Diagnostico;
  • Studio e sviluppo di modelli numerici in bioingegneria;
  • Modelli computazionali in neuroscienze.