Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scuola di lingua italiana per stranieri

La Scuola ItaStra scende in campo per Mediterraneo Antirazzista

17-giu-2014

calcio

Anche quest’anno gli studenti della Scuola di Lingua italiano per Stranieri dell'Ateneo palermitano scenderanno in campo con le maglie di ItaStra, con la voglia di vincere e di manifestare la condivisione di valori quali inclusione e solidarietà. Accompagnati dai docenti della Scuola, dieci studenti provenienti da paesi come Mali, Gambia, Senegal, Bangladesh ed Egitto parteciperanno per la quarta volta consecutiva al torneo di calcio a cinque organizzato da Mediterraneo Antirazzista.

La rassegna sportiva, artistica e culturale che promuove le relazioni interculturali tra le diverse componenti etniche della città sarà arricchita da due squadre della Scuola composte da minori stranieri con lo status giuridico di “minori non accompagnati”. Si tratta di giovani sfuggiti da situazioni di guerra e di povertà e che, dal gennaio del 2013, seguono gratuitamente i corsi di lingua e cultura italiana inserendosi in classi composte da studenti provenienti da Università di tutto il mondo. Ciò al fine di creare momenti di crescita, di socializzazione e di arricchimento reciproco.

La Scuola di Lingua italiana per Stranieri prosegue così il suo impegno per favorire l’inclusione sociale di migranti soprattutto giovani e che diventeranno i cittadini di domani. La partecipazione della Scuola a Mediterraneo Antirazzista rappresenta infine un’ulteriore occasione per continuare ad affermare il principio di solidarietà sociale e la partecipazione attiva nel territorio, verso una cultura di scambio e arricchimento reciproco fra uomini e collettività, contro ogni razzismo e xenofobia.

Un'occasione giocosa a cui l'Ateneo di Palermo e la Scuola di Lingua italiana per Stranieri non possono mancare.