Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MARIA ANTONIETTA RUSSO

"Ci sono più cose in cielo e in terra..." Due metodologie diverse per investigare il passato: il Castello Nuovo di Sciacca tra storia e archeologia

  • Autori: Caminneci, V.; Rizzo, M.; Russo, M.
  • Anno di pubblicazione: 2012
  • Tipologia: Articolo in rivista (Articolo in rivista)
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/73333

Abstract

La storia di Sciacca e del Castello Nuovo, ricostruita sulle fonti documentarie, riceve nuova luce dalle indagini condotte dalla Soprintendenza di Agrigento nel butto del castello, che ha restituito importanti testimonianze di cultura materiale. Il contributo, attraverso la lettura sinottica dei dati archeologici ed archivistici, offre un quadro della vita quotidiana al castello tra il XIV ed il XVI secolo, quando Sciacca con il suo caricatore riveste un ruolo di primo piano nel commercio mediterraneo.