Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MARCO RAGUSA

Forme di tutela dell’interesse alla (tempestiva) conclusione del procedimento

Abstract

La nota prende spunto dal caso risolto da TAR Lazio, Roma, 20 aprile 2021, n. 4597, per analizzare l'istituto dell'indennizzo ex art. 2 bis, c. 1 bis, l. n. 241/1990 e valutarne l'autonomia rispetto al risarcimento del danno da ritardo contemplato dal comma 1 dello stesso art. 2 bis, da un lato, e, dall'altro, rispetto all'indennizzo automatico forfettario previsto dall'art. 28, c. 1, d.l. n. 69/2013, attualmente limitato ai "procedimenti amministrativi relativi all'avvio e all'esercizio dell'attività di impresa iniziati successivamente alla medesima data di entrata in vigore" (art. 28 cit., c. 10).