Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GIOVANNI PETRUCCI

ANALISI DELLE TENSIONI RESIDUE NEL VETRO MEDIANTE LA FOTOELASTICITÀ CON FRANGE DI RIFERIMENTO

  • Autori: Ajovalasit, A.; Petrucci, G.; Scafidi, M.
  • Anno di pubblicazione: 2011
  • Tipologia: Proceedings (TIPOLOGIA NON ATTIVA)
  • Parole Chiave: vetro, tensioni residue, fotoelasticità automatica
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/61844

Abstract

L’analisi delle tensioni residue nei vetri viene di solito effettuata con metodi fotoelastici dato che il vetro è un materiale birifrangente. Questa memoria considera l’automazione del cosiddetto "test fringes” metodo che si basa sull’impiego di un compensatore di Babinet o di un provino inflesso. In particolare si propongono due metodi automatici basati sull’impiego del metodo del centro frangia in luce monocromatica e sull’impiego della fotoelasticità RGB in luce bianca. I metodi proposti possono efficacemente sostituire i metodi manuali.