Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GIUSEPPE MONTANA

Le postazioni militari cartaginesi della prima guerra punica su Monte Pellegrino (Palermo).

  • Autori: Battaglia, G.; Bechtold, B.; De Simone, R.; Vassallo, S.; Montana, G.; Randazzo, L.; Canzonieri, E.; Scopelliti, G.
  • Anno di pubblicazione: 2019
  • Tipologia: Articolo in rivista
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/382753

Abstract

Lo scavo nel parco di Villa Belmonte (Monte Pellegrino, Palermo) ha messo in luce diversi ambienti, realizzati con una tecnica a “pseudo telaio” probabilmente con copertura straminea, adoperati per lo stoccaggio di derrate data la grande quantità di anfore di tipo punico rinvenute in situ, databili intorno alla metà del III sec. a.C. Inoltre, si è intercettato un tratto di strada larga circa 3 m che procede in direzione WNW-ESE, costituita da due battuti. Si ritiene di avere rintracciato parte di una postazione a carattere strategico/militare utilizzata dall’esercito cartaginese durante gli anni cruciali della prima guerra punica.