Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MARIO LATTERI

L'impiego del linfonodo sentinella nel carcinoma del colon-retto. Considerazioni e proposta di tecnica

  • Autori: Genova, P.; Grassi, N.; Latteri, M.
  • Anno di pubblicazione: 2013
  • Tipologia: Monografia (Monografia o trattato scientifico)
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/105369

Abstract

La via linfatica è una delle principali vie di diffusione metastatica di molte neoplasie. I linfonodi sono gli "snodi" di questo intricato sistema e in alcuni distretti assumono il ruolo di veri e propri check point, meglio ancora di "sentinella", in quanto il loro mancato coinvolgimento nella diffusione metastatica sembrerebbe poter escludere l'interessamento di quelli posti a monte. L'applicazione della tecnica di ricerca e identificazione del linfonodo sentinella, comunemente impiegata nei casi di melanoma e cancro della mammella, anche al carcinoma del colon-retto ha suscitato molto interesse ma, nonostante i molti studi compiuti al riguardo, non sono stati ancora ottenuti risultati tali da consentirne una standardizzazione anche nei casi di pazienti con neoplasie maligne coliche e rettali. Attraverso questa monografia ci si propone di fare il punto sull'argomento, suggerendo una possibile metodica attuativa con la quale potere superare alcune delle problematiche ad esse relative.