Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2046 - PIANIFICAZIONE TERRITORIALE,URBANISTICA E AMBIENTALE

Sbocchi occupazionali

Gli interlocutori privilegiati del pianificatore sono i soggetti, pubblici e privati, che operano nel campo delle trasformazioni urbanistiche e territoriali, delle infrastrutture e dei trasporti, del paesaggio e dell’ambiente, con cui i Corsi di Laurea in Scienze della Pianificazione si confrontano con costanti consultazioni per l’aggiornamento degli sbocchi occupazionali.
L’incontro tra domanda e offerta di formazione professionale viene costantemente monitorato attraverso consultazioni periodiche con la Regione Siciliana e i suoi diversi Assessorati e Dipartimenti, le nuove articolazioni territoriali di livello provinciale, i Comuni siciliani ed il Comune di Palermo in particolare, gli Ordini Professionali, le Soprintendenze ai beni culturali e ambientali, gli Enti Parco dei parchi naturali e dei parchi archeologici regionali, i soggetti gestori dei siti UNESCO, le organizzazioni sindacali, Confindustria, ANCE, l’Istituto Autonomo Case Popolari, le Autorità Portuali, le istituzioni private e il terzo settore.

 

CON IL TITOLO DI LAUREA MAGISTRALE
Per l'iscrizione all'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori nella sezione A, settore "Pianificatore Territoriale"
1) una prova pratica avente ad oggetto l'analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale ed ambientale;
2) una prova scritta in materia di legislazione urbanistica;
3) una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale.