Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2046 - PIANIFICAZIONE TERRITORIALE,URBANISTICA E AMBIENTALE

Esperienze degli studenti

 

Elaborati prodotti dagli studenti del secondo anno del corso di laurea in PTUA durante il Laboratorio di Pianificazione II, docente prof. Maurizio Carta, a.a. 2015-2016.

L'obiettivo, a partire da uno studio di dimensione di area vasta applicato all’“arcipelago territoriale” Menfi/Favara/Monti Sicani, è la proposta di progetti di rigenerazione capaci di integrare la dimensione della sostenibilità economica e del partenariato pubblico/privato con le sfide di ambiti rurali ed urbani più creativi, ecologici e intelligenti. Gli elaborati prodotti sono stati presentati ai sindaci delle amministrazioni comunali coinvolte attraverso convenzioni stipulate con il Dipartimento di Architettura.

     
       

 

Modelli elaborati dagli studenti del primo anno del corso di Laurea magistrale in PTUA durante il corso di Geografia Sociale, docente il Prof. Marco Picone - A.A. 2015/16. Obiettivo del corso è la progettazione partecipata, insieme agli studenti delle scuole palermitane, di interventi di riqualificazione urbana a scala di quartiere. I progetti sono il risultato dell’applicazione di tecniche partecipative (brainstorming, mappe mentali, camminate di quartiere, planning for real, ecc.).

     

 

Elaborati prodotti dagli studenti del secondo anno del corso di laurea in PTUA durante il corso di Urbanistica e Pianificazione territoriale, docente prof. Barbara Lino, a.a. 2016-2017.
Gli elaborati sono prodotti nell'ambito di un esercizio didattico che costituisce un approfondimento metodologico necessario per lo sviluppo delle attività previste dal “Laboratorio di pianificazione II”. L'esercizio è mirato all'analisi di un caso studio internazionale di rigenerazione urbana e di pianificazione territoriale fondato su approcci che riflettono la modificazione dei paradigmi disciplinari e delle questioni più attuali del progetto di trasformazione territoriale. Il caso studio, preventivamente selezionato dalla docenza, è restituito attraverso un’analisi descrittivo/interpretativa per estrarne strumenti del progetto e fornire un abaco di buone pratiche progettuali utilizzando, tra i diversi strumenti, l’elaborazione di uno o più dispositivi parametrici di progetto.