Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Springer - possibilità per gli autori UniPa di pubblicare open access senza costi aggiuntivi

7-lug-2020

A partire da luglio 2020, gli autori delle Università che firmano il contratto Springer in convenzione CARE-CRUI (tra cui l’Ateneo di Palermo) hanno la possibilità di pubblicare il proprio articolo in modalità “open access” senza dover pagare l’APC (Article Processing Charge) in quanto già inclusa nel contratto.
Di seguito i punti principali di questa importante novità:

  - la possibilità è prevista per oltre 2.000 periodici dei quasi 2.400 che l’Ateneo sottoscrive
  - la scelta di pubblicare o meno ad accesso aperto è del corresponding author, che la effettua durante il flusso di submission dell’articolo, mediante semplici passaggi 
  - se l’autore sceglie di pubblicare in modalità “open”, manterrà il copyright (che diversamente passerebbe all’editore) e sarà libero di condividere, copiare e utilizzare il proprio articolo senza vincoli 
  - l’articolo “open” sarà corredato di una licenza Creative Commons “CC-BY”, salvo alcuni singoli journal che prevedono “CC-BY-NC”: entrambe consentono di condividere e modificare ma a differenti condizioni
  - la gestione del flusso di pubblicazione avviene su piattaforma dell’editore, in una modalità semplice e rapida: dopo l’accettazione della pubblicazione da parte dei peer reviewers, Springer identifica l’affiliazione del corresponding author che effettuerà la submission del contributo utilizzando l’indirizzo email istituzionale UniPa o l’IP istituzionale o il nome dell’Università; il corresponding author potrà decidere se pubblicare ad accesso aperto; l’Università (attraverso gli appositi uffici del Sistema bibliotecario) validerà la corretta affiliazione del corresponding author
  - sulla base del contratto nazionale gestito da CARE-CRUI, il numero delle pubblicazioni open access scende progressivamente fino ad esaurimento: CARE-CRUI avrà cognizione dell’andamento delle pubblicazioni di tutte le Università interessate mentre la singola Università avrà informazione esclusivamente sulle scelte di pubblicazione open effettuate dai propri corresponding authors. Quindi la singola Università non detiene un quantitativo preciso di pubblicazioni open da utilizzare; il numero complessivo di pubblicazioni open access disponibili riguarda l’intero consorzio ed è gestito a livello centrale da CARE-CRUI. Tale numero è gestito su base annuale, quindi ogni anno del contratto (che dura fino al 2024) la quota di articoli disponibili per le Università consorziate riprende da capo.

Si tratta di una buona opportunità per poter pubblicare ad accesso aperto con un importante editore internazionale e senza costi aggiuntivi rispetto al contratto. 

Per ulteriori dettagli è possibile scrivere alla mail: <pubblicazione_openaccess@unipa.it>.

Eventi

Nessun evento presente

Tutti gli eventi Eventi passati

Gestione digitale degli accessi

Visualizza in tempo reale la disponibilità dei posti nelle sale lettura delle biblioteche UniPa su ENUSweb

Avvisi

Trial