Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Information sonification: lo studio di un team di ricerca UniPa pubblicato su Scientific Reports

Un team del DMI-Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Palermo, composto da docenti e studenti magistrali, ha proposto e validato sperimentalmente uno spazio percettivo per i suoni per la information sonification, basato sulla sintesi della voce cantata e analogo agli spazi percettivi usati per il colore in information visualization.

Lo studio dal titolo "A perceptual sound space for auditory displays based on sung-vowel synthesis", è stato pubblicato sulla rivista Scientific Reports.

Il lavoro è stato condotto dai docenti Davide Rocchesso e Salvatore Andolina del DMI e sviluppato attraverso i progetti degli studenti Giacomo Ilardo, Salvatore Palumbo, Ylenia Galluzzo e Mario Randazzo per l'insegnamento di Multisensory Data Exploration del Corso di Laurea Magistrale in “Informatica”, ora denominato “Data, Algorithms, and Machine Intelligence”.

«Nella progettazione di sistemi di presentazione delle informazioni, in forma di immagini o di suoni, è importante disporre di spazi che consentano l’accesso intuitivo agli attributi fisici della stimolazione visuale o acustica - spiegano dal team di ricerca. Ad esempio, lo spazio Hue, Saturation, Ligthness (HSL) per il colore consente di specificare in maniera intuitiva un colore, e di associarne le dimensioni agli attributi di una unità di informazione. In maniera analoga, il modello Vowel–Type–Pitch (VTP) consente di specificare un suono secondo le dimensioni intuitive di vocale, tipo di voce, e altezza. In questo modo, ad esempio, le serie temporali dei dati di temperatura e umidità in diverse città si possono presentare in forma di contrappunto di voci sintetiche, ed essere intuitivamente e immediatamente accessibili per via uditiva».

La ricerca, attraverso un esperimento di identificazione di suoni vocali a diverse altezze e per diversi tipi di voce, ha mostrato i limiti e le potenzialità dello spazio VTP per la comunicazione di informazioni per via uditiva. L’apparato sperimentale, la progettazione e la realizzazione dell’esperimento, nonché l’analisi statistica e visuale dei risultati, sono stati condotti nell’ambito di progetti didattici, dimostrando così una efficace integrazione tra didattica e ricerca.