Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Culture, immaginari, educazione

5-feb-2020

Photo by Siddhant Soni

Coordinatore
Mari D’Agostino, Dipartimento di Scienze Umanistiche
mari.dagostino@unipa.it


L’area tematica culture, immaginari, educazioneintende sviluppare modelli di riflessione e progetti di ricerca che guardino: a) al migrante come soggetto i cui bisogni, punti di vista, saperi, immaginari, debbano essere posti al centro dell’attenzione; b) alle forme di narrazione dei fenomeni migratori divergenti in ragione della collocazione storica, sociale, spaziale, di genere, dei ricercatori, scrittori, artisti, etc. che le hanno prodotte.  

In una ottica che parta dai bisogni del territorio, i componenti dell’area tematica ritengono loro compito anche accendere i riflettori su quel 42 % degli alunni con cittadinanza non italiana classificati in Sicilia come “dispersi”, più del doppio della media nazionale e più del doppio della media della dispersione in Sicilia (per altro la più alta in Italia insieme a quella della Campania).

Le prospettive scelte obbligano a una collaborazione costante fra istituzioni e associazioni le più diverse, fra attori distanti per età e luoghi di nascita e/o di provenienza, sguardi ed esperienze, progetti e desideri, utilizzando costantemente l’immaginazione per contribuire a costruire percorsi condivisi di culture ed educazione.

 Riunioni programmate:

  • Lunedì 17 febbraio, h. 15.00 - Aula 101, pianterreno - Ex-convento di Sant'Antonino.