Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

P058 - FISICA MEDICA

P007 - FISICA MEDICA


Scuola di Specializzazione in Fisica Medica dell'Università degli Studi di Palermo

La Scuola di Specializzazione in Fisica Medica dell'Università degli Studi di Palermo è stata attivata nel 2006. ai sensi del D.M. 01/08/2005 di riordino delle Scuole di Area Sanitaria.

La Scuola ha lo scopo di assicurare ai laureati in Fisica la formazione professionale utile all’espletamento della professione di specialista in Fisica Medica, nell’ambito delle strutture ospedaliere e territoriali del Servizio Sanitario Nazionale.

La selezione per l'accesso alla Scuola avviene tramite un concorso riservato ai possessori di Laurea Specialistica o Magistrale in Fisica o Laurea in Fisica (vecchio ordinamento).

Il percorso formativo della Scuola si articola su 3 anni di corso comprendenti attività didattica, seminariale e professionalizzante, con frequenza obbligatoria. L'attività professionalizzante di tirocinio si svolge presso le strutture ospedaliere sia nazionali che internazionali accreditate dalla Scuola.

La Scuola ha sede presso il Dipartimento di Fisica e Chimica (DIFC), Università Degli Studi di Palermo, Viale delle Scienze, Edificio 18, 90128 Palermo (Italy).

La Scuola di Specializzazione in Fisica medica appartiene alla Classe dei Servizi Clinici organizzativi e della sanità pubblica.

Lo specialista in Fisica medica deve avere appreso le conoscenze fondamentali di Fisiologia, Biologia, Genetica, Anatomia e Biochimica; avere maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della Fisica delle Radiazioni Ionizzanti e non Ionizzanti e delle tematiche associate di Biofisica, Radiobiologia, Dosimetria, Informatica e di Elettronica per la Medicina, nonché dei metodi e delle tecniche di formazione delle immagini, con particolare riguardo alla loro elaborazione e trasferimento in rete; avere acquisito le conoscenze fondamentali della teoria dei traccianti, di medicina nucleare, di impianti per diagnostica e terapia clinica e dei sistemi informativi di interesse in campo medico; avere appreso i principi e le procedure operative proprie della Radioprotezione e, più in generale, della prevenzione e le relative normative nazionali ed internazionali.