Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Progetto Mentore

La storia del progetto

Storia del programma

Il progetto “Mentore per la didattica” nasce nel 2013 su iniziativa di Onofrio Scialdone, Enrico Napoli, Gianluca Scaccianoce e Alessandro Galia.

Il progetto prevedeva la partecipazione su base volontaria di docenti che insegnavano a ingegneria e coinvolgeva nel primo anno una ventina di partecipanti: Onofrio Scialdone, Enrico Napoli, Giorgio Micale, Giuseppe Ciraolo, Alessandro Galia, Gianluca Scaccianoce, Pietro Paolo Corso, Marcella Cannarozzo, Sandro Di Maio, Alessandro Busacca, Valerio Noto, Stefano Beccari, Franco Grisafi, Andrea Cipollina, Caterina Grillo, Mariarosa  Giardina, Enzo La Carrubba, Francesca Scargiali, Massimo Morale, Maria Luisa Di Silvestre, Elisa Francomano, Salvatore Stivala e Francesco Viola.

I primi incontri di approfondimento sono stati svolti con la partecipazione dei prof. Giuseppe Silvestri, Piero Buccheri e Alida Lo Coco.

Le attività sono state coordinate da Onofrio Scialdone con l’aiuto di diversi colleghi e in particolare di Gianluca Scaccianoce e Marcella Cannarozzo.

Nel corso degli anni il numero dei docenti coinvolto è aumentato fino a raggiungere i circa 55 del 2017. Inoltre, si è deciso di cominciare a estendere l’iniziativa a docenti delle diverse aree dell’Ateneo.

Su proposta del Presidio di Qualità, seduta del 27/01/2016, l'Ateneo avviava ufficialmente il programma “Mentore per la didattica”.

In particolare, nella seduta del Senato Accademico del del 9 maggio 2016, Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole sulla proposta di implementazione, nelle cinque Scuole dell'Ateneo, del programma "Mentori per la didattica" e ha dato mandato al Presidio di Qualità di Ateneo di individuare le modalità di attuazione di tale iniziativa anche attraverso il supporto di un gruppo di lavoro, all'uopo costituito, composto dai Proff. Anna Napoli, Francesco Pace, Gianluca Scaccianoce e Onofrio Scialdone e dalla prof.ssa Marcella Cannarozzo che ha avuto il compito di coordinarlo.