Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GIANFRANCO RIZZO

Coperture a verde: aspetti energetici e di certificazione

  • Autori: Aprile, S.; Peri, G.; Rizzo, G.; Sorrentino, G.; Zizzo, G.
  • Anno di pubblicazione: 2010
  • Tipologia: Altro
  • Parole Chiave: coperture a verde, certificazione energetica

Abstract

Negli ultimi anni, la riscoperta dell’architettura bioclimatica, parzialmente legata alla consapevolezza dell’inadeguatezza della maggior parte degli edifici nel sud Europa nei mesi più caldi dell’anno, ha portato al reimpiego di vecchie tecnologie, abbandonate a seguito dell’introduzione dei sistemi di raffrescamento meccanici. In questo contesto, i tetti verdi stanno diventando una soluzione tecnologica interessante, in crescita degli ambienti urbani, dal momento che essi apportano alcuni benefici significativi, tra i quali la riduzione del consumo di energia per gli scopi di climatizzazione, la riduzione delle emissioni di gas serra, la riduzione dell’effetto “isola di calore”, un miglioramento nella qualità dell’aria, l’attenuazione del rumore urbano, un miglioramento nella gestione delle acque reflue urbane. In questo articolo, tra tutti i vantaggi conseguenti all’adozione dei tetti verdi, particolare attenzione sarà rivolta agli effetti positivi indotti negli edifici in termini di riduzione della domanda di energia per gli scopi di climatizzazione. Qualche cenno sarà infine fatto agli aspetti legati alla certificazione energetica degli edifici.