Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

DANIELE DI TRAPANI

DI TRAPANI DANIELE

DANIELE DI TRAPANI

RICERCATORE (ICAR/03)

Ingegneria

Orari di ricevimento

Martedì dalle 15:00 alle 17:00 presso Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali - Area Idraulica, Piano primo Previo appuntamento via e-mail.

Giovedì dalle 15:00 alle 17:00 presso Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali - Area Idraulica, Piano primo Previo appuntamento via e-mail.

Accedi al portale studenti per prenotare il ricevimento

 

Contatti

+3909123896552

daniele.ditrapani@unipa.it

Note biografiche

   

Daniele Di Trapani si è laureato con lode nel 2004 in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso l’Università degli Studi di Palermo, discutendo la tesi dal titolo “Reattori MBBR per il trattamento delle acque reflue urbane”. Nel 2009 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Ingegneria Idraulica e ambientale presso il Dipartimento di Ingegneria Idraulica ed Applicazioni Ambientali dell’Università degli Studi di Palermo (XX ciclo, 2006-2008) discutendo la tesi dal titolo “Reattori ibridi a biomassa sospesa e adesa per il trattamento delle acque reflue”, sotto la supervisione del Prof. G. Viviani. Durante il corso di Dottorato ha trascorso quasi un anno come visitor PhD student presso la Norwegian University of Science and Technology a Trondheim (Norvegia), sotto la supervisione del Chiar.mo Professore Hallvard Ødegaard, studiando l’applicabilità di un processo ibrido a biomassa sospesa e adesa in condizioni di basse temperature. Nel quadriennio 2009-2013 è stato titolare di assegno di ricerca MIUR per la collaborazione al programma di ricerca dal titolo: “Analisi sperimentali di processi MBBR ibridi per la rimozione biologica di carbonio e nutrienti ai fini della determinazione delle cinetiche di processo”. Dal 18 Settembre 2013 al 17 settembre 2015 è stato titolare dell’assegno di ricerca per la collaborazione ad attività di ricerca, dal titolo: “Analisi prestazionale di impianti pilota MBR per il trattamento dei rifiuti liquidi prodotti dalle attività di navigazione”, della durata di mesi 24, da svolgersi presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM). Dal 22 settembre 2015 al 21 settembre 2016 è stato titolare di assegno di ricerca dal titolo: “Monitoraggio dei gas climalteranti da impianti pilota avanzati" con sede di lavoro presso il dipartimento di ingegneria civile, ambientale, aerospaziale, dei materiali (DICAM). Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di II Fascia nel settore concorsuale 08/A2. Bando 2013 (DD n.161/2013). La sua attività di ricerca riguarda anche i settori della bonifica dei siti contaminati e dei rifiuti urbani, focalizzando in particolare l’attenzione sul monitoraggio delle emissioni diffuse di biogas dalla superficie delle discariche e sulla produzione e distribuzione del percolato all’interno del corpo discarica.

Bacheca