Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Amministrazione Trasparente

Premialità

Al fine di promuovere il merito e il miglioramento della performance organizzativa e individuale, anche attraverso l’utilizzo di sistemi premianti, secondo logiche meritocratiche, la valorizzazione dei dipendenti che conseguono le migliori performance, l’attribuzione selettiva degli incentivi sia economici che di carriera, la quota del trattamento accessorio correlata alla valutazione della performance individuale è corrisposta in relazione al punteggio complessivamente attribuito a ciascun dipendente ai sensi dell’art. 8, comma 2, come specificato di seguito:

 

Punteggio totaleP(T)

descrizione valutazione

% di trattamento accessorio spettante in relazione alla valutazione della performance

P(T) < 0,5

non sufficiente

0

0,5 ≤ P(T) < 1,5

appena sufficiente, migliorabile

60

1,5 ≤ P(T) < 2,5

positivo, migliorabile

80

2,5 ≤ P(T) < 3,5

positivo

100

P(T) ≥ 3,5

eccellente

100(con priorità PEO di cui al comma 3)

 

Si riportano di seguito i risultati del sistema di valutazione individuale, evidenziando il grado di differenziazione dei giudizi. I dati sono aggregati anche in relazione articolazione organizzativa (Area, Dipartimento, Centro Servizi Generali di Facoltà e biblioteca di Facoltà).

Distribuzione punteggi 2018

Distribuzione punteggi 2017

Distribuzione punteggi 2016

Distribuzione punteggi 2015

Distribuzione punteggi 2014

Distribuzione punteggi 2013

Distribuzione punteggi 2012

Distribuzione punteggi 2011


Differenziazione premialità ex Art.8 Dlgs 33/2013

 

 

 

Numero dipendenti

 Categoria

Percentuale Premialità

2015

2016

2017

2018

 Dirigenti

0%

0

0

0

0

 

60%

0

0

0

0

 

80%

0

0

0

0

 

100%

5

7

7

6

 Non dirigenti

0%

0

 0

1

2

 

60%

1

2

1

2

 

80%

2

3

1

1

 

100%

 1148

 1139

 1135

 1107