Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scienze per la Promozione della Salute e Materno Infantile "G.D'Alessandro"

Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro

Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro 

 

Direttore: Prof. Diego Picciotto

Durata: 5 anni

In atto frequentano la scuola 17 specializzandi.

Presso la scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro di Palermo si sono formati circa 500 specialisti che si sono inseriti nel settore della Sanità pubblica (enti assistenziali, enti previdenziali, INAIL). Altri si sono dedicati in tempi relativamente recenti all’attività di medico competente.

La Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro è in grado di fornire conoscenze teoriche, scientifiche e professionali relative al mondo del lavoro nei vari settori, statistica e metodologia epidemiologica, fisiologia e psicologia del lavoro, ergonomia, tossicologia, radiobiologia, igiene del lavoro, clinica delle malattie da lavoro, organizzazione del primo soccorso, medicina legale, scienze giuridiche del lavoro.

Inoltre, la scuola istruisce il medico in formazione specialistica circa specifici campi di competenza quali: l’identificazione e la valutazione di rischi lavorativi, la sorveglianza sanitaria, il monitoraggio biologico, la diagnostica clinica e strumentale delle malattie da lavoro e la diagnostica differenziale, la promozione della salute sul luogo di lavoro, l'individuazione dei soggetti ipersuscettibili, l'adattamento del lavoro all'uomo, la valutazione della disabilità e la compatibilità lavorativa, la riabilitazione, l'informazione, la formazione specifica per la prevenzione di malattie e di infortuni, l'accrescimento della conoscenza scientifica sui fattori nocivi per la salute e sicurezza sul lavoro, la conoscenza ed applicazione delle normative nazionali ed internazionali, la consulenza per l'individuazione di rischi e l'attuazione delle misure preventive, la gestione del servizio di medicina del lavoro nei luoghi di lavoro.

 

L'elenco degli insegnamenti e dei docenti è consultabile a questo indirizzo.