Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D007 - FORMAZIONE PEDAGOGICO-DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI - INTERNAZIONALE

Seminario per i dottorandi

Attività per i dottorandi 

Il prof. Thomas FUHR, docente ordinario presso la Paedagogische Hochschule di Freiburg im Breisgau

terrà due seminari di studio su RECENTI SVILUPPI DEL TRANSFORMATIVE LEARNING E LORO RILIEVO PER L'EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

il 15 ottobre, giovedì, dalle 8,30 alle 13,30
presso Sala del Dipartimento, terzo piano dell'edificio XV

il 16 ottobre, venerdì, dalle 8,30 alle 13,30
presso Laboratorio osservazione dei gruppi, sesto piano dell'edificio XV

I seminari saranno tenuti in lingua INGLESE.

Benvenuti

Benvenuti nel sito del Dottorato di ricerca in La formazione pedagogico-didattica degli insegnanti XXX ciclo, in convenzione  con l’Universidad de Burgos.

Coordinatore prof.ssa Alessandra La Marca.


Per informazioni sugli obiettivi formativi, gli esiti attesi ed il piano formativo consultare le altre voci del sito.

 


 

Rispetto a corsi di dottorato attualmente attivi, facenti capo ad affini settori scientifico-disciplinari, il dottorato “Formazione pedagogico - didattica degli insegnanti” è l’unico a concentrasi su un tema di indubbia attualità quale la metodologia della formazione degli insegnanti. Nel nostro paese come nel contesto europeo, infatti, emerge sempre più la necessità di porre attenzione ad una “formazione dei formatori” rivolta in modo specifico al mondo della scuola, al fine di offrire strumenti teorici e pratico-operativi, sia per una formazione iniziale degli insegnanti, sia per il loro sviluppo professionale continuo .

 

L’apporto di docenti afferenti a diversi settori-scientifico disciplinari, ferma restando la prevalenza dei settori M-Ped/01; M-Ped/02; M-Ped/03; M-Ped/04, permetterà una formazione dei dottorandi realmente e concretamente interdisciplinare.

 

Il dottorato intende far sua l'attenzione europea per l'educazione nella prospettiva della sostenibilità sociale, quale può evincersi soprattutto dal Sesto e dal Settimo programma Quadro della Commissione Europea, dove si fa esplicita menzione dell’importanza tanto della formazione degli adulti, quanto delle strategie educative che possono combattere le disuguaglianze e sostenere l'inclusione sociale e l’integrazione  all'interno del sistema dell’istruzione e della formazione, dedicando un'attenzione particolare ai fenomeni migratori e ai gruppi vulnerabili e marginalizzati. L’attenzione alle modalità formative degli insegnanti in vista del perseguimento di tali mete costituisce il focus dell’intero dottorato, che attualmente risulta unico nel panorama italiano.