Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2028 - INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE

Caratteristiche del corso


 

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell’Automazione si inquadra nell’ambito dei corsi dell’Ingegneria Industriale.

E’ l’unico Corso di Laurea che consente di concorrere all'abilitazione all'esercizio della professione di Ingegnere nelle Sezioni A Industriale e A Informazione.

E’ in convenzione con il Corso di Laurea in “Engenharia de Controle e Automacao” dell’Universidade Federal de Ouro Preto, Brazil, per il riconoscimento del diploma di laurea sia in Italia che in Brasile.

Il corso è stato progettato per offrire ai laureti magistrali un bagaglio culturale tipico del settore della Meccatronica che, com’è noto, ha come obiettivo quello di orientare competenze verso sistemi complessi nei settori della Meccanica, dell’Automatica e dell’Elettronica, al fine di migliorare gli aspetti della qualità della vita nel rispetto dell’ambiente.

Il corso è stato progettato per offrire ai laureti magistrali un bagaglio culturale tipico del settore della Meccatronica che, com’è noto, ha come obiettivo quello di orientare competenze nei settori della Meccanica, dell’Automatica e dell’Elettronica verso sistemi complessi, che migliorano gli aspetti della qualità della vita nel rispetto dell’ambiente.

La denominazione di Meccatronica è stata coniata negli anni 1970-1980, in Giappone, unificando le denominazioni di Meccanica ed Elettronica, in un’epoca in cui l’Automatica era culturalmente “immersa” nell’Elettronica. Tale denominazione è stata mantenuta anche successivamente alla acquisizione da parte dell’Automatica della sua attuale autonomia culturale rispetto all’Elettronica.

Si può affermare che la Meccanica mette a disposizione i processi potenzialmente in grado di migliorare il modo di vivere dell’uomo, l’Automatica le metodologie di controllo idonee per forzare i processi a conseguire gli obiettivi prefissati, e l’Elettronica mette a disposizione i dispositivi di potenza e di elaborazione dell’informazione per l’implementazione pratica delle succitate metodologie.

Il Corso di Laurea Magistrale mira a formare una figura professionale con competenze multidisciplinari, in grado di coniugare le discipline tradizionali dell'ingegneria (meccanica, elettrica, chimica, aerospaziale) con le moderne metodologie e tecnologie dell'informazione (elettronica, informatica e automatica), con l’obiettivo ambizioso di introdurre innovazione nei processi produttivi industriali, nei servizi, nei sistemi di trasporto su strada, marini e aerospaziali e, infine, nei processi di generazione, conversione e  controllo di energia, sia di tipo tradizionale, sia ti tipo alternativo (fotovoltaica, da biomasse, eolica e geotermica).

L'Ingegnere dell'Automazione ha ampie possibilità occupazionali sia presso aziende produttrici di beni e servizi, nonché presso le amministrazioni ed enti pubblici, i centri di ricerca e nella libera professione.

News

Bacheca