Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Culture e Società

Laboratorio di Albanologia

Presentazione

l laboratorio di Albanologia si prefigge di:

- organizzare e coordinare attività volte alla tutela e alla salvaguardia della lingua e del patrimonio culturale degli Arbèreshé di Sicilia, in ottemperanza alla legge 482/1999 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche”,
- monitorare lo stato dell’albanofonia nel territorio della provincia di Palermo, tenendo conto della presenza di parlanti l’albanese di recente immigrazione,
- promuovere e potenziare l'insegnamento della lingua e della cultura arbéreshe nelle scuole di ogni ordine e grado,
- organizzare attività di ricerca volte alla valorizzazione del patrimonio culturale, musicologico e antropologico,
- avviare uno studio sistematico della tradizione culinaria arbéreshe allo scopo di favorire e incentivare eventuali iniziative imprenditoriali nel settore del turismo culturale e dell’agroturismo,
- creare una piattaforma digitale finalizzata alla raccolta dei dati linguistici, antropologici e culturali;
- istituire un Osservatorio permanente delle lingue minoritarie presenti nella Regione Siciliana,
- sviluppare progetti di ricerca scientifica condivisi da altri settori scientifico-disciplinari presenti nel Dipartimento “Culture e Società”.

Il laboratorio svolge la propria attività avvalendosi dei seguenti strumenti:

- programmi di ricerca socio-dialettologica e antropologica sul campo,
- seminari e workshop scientifici e didattici, corsi di formazione e summer-school per docenti e operatori culturali e turistici,
- pubblicazione a stampa e digitale dei risultati,
- collaborazioni con altri centri di ricerca albanologici nazionali e internazionali;.
- corsi per educazione linguistica rivolti agli adulti, ai docenti e agli studenti delle comunità albanofone della provincia di Palermo.