Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2042 - STUDI STORICI, ANTROPOLOGICI E GEOGRAFICI

Regolamenti

1-ago-2017

Requisiti per l'accesso al Corso
(delibera del Consiglio del CdL del 30.11.2017)

Basi necessarie per l'accesso al Corso sono:
- conoscenze generali riguardo ai problemi storici dell'età medievale, moderna e contemporanea;
- conoscenza dei maggiori orientamenti metodologici delle scienze storiche, antropologiche e geografiche e del dibattito scientifico attuale nei tre campi di interesse;
- conoscenza di base degli strumenti di analisi delle fonti storiche;
- conoscenza di base degli strumenti e dei problemi metodologici degli studi antropologici e geografici;
- essere in grado di utilizzare adeguatamente, in forma scritta e orale una lingua dell'Unione Europea al livello B1, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
- capacità di comunicare in forma scritta i risultati dello studio personale.
I laureati della classe L-13 del DM 509/99, i laureati della classe L-38 del Dm 509/99 e i laureati delle classi L-1, L-5, L-10 e L-42 del dm 270/2004 accedono al corso di laurea magistrale in oggetto.
Per tutti gli altri laureati (corsi vecchio ordinamento, laurea triennali in altre classi secondo dm 509/1999 e secondo il 270/2004, titoli di studio stranieri) l'iscrizione é possibile previo accertamento del possesso di 60 cfu nei seguenti settori:
L-ANT/03 Storia romana (6cfu)
M-STO/01 Storia medievale (12cfu)
M-STO/02 Storia moderna (12cfu)
M-STO/04 Storia contemporanea (12cfu)
M-GGR/01 Geografia oppure M-GGR/02 Geografia economico-politica (6cfu)
M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche (6cfu)
L-FIL-LET/10 Letteratura italiana (6cfu)

I requisiti curriculari L-ANT/03, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04 si considerano soddisfatti qualora lo studente abbia riportato tutti o in parte i CFU mancanti in uno dei seguenti SSD: M-GGR/01 Geografia, M-GGR/02 Geografia economico-politica, L-FIL-LET/07 Civiltà bizantina, L-FIL-LET/10 Letteratura italiana, L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea, L-ANT/02 Storia greca, M-DEA/01 Discipline Demoetnoantropologiche, M-STO/06 Storia delle religioni, M-STO/07 Storia del Cristianesimo e delle chiese, M-STO/08 Archivistica, Biblioteconomia e Bibliografia, M-STO/09 Paleografia, SECS-P/04 Storia del pensiero economico, SECS-P/12 Storia economica, SPS/02 Storia delle dottrine politiche, SPS/03 Storia delle istituzioni politiche, SPS/06 Storia delle relazioni internazionali.
Il requisito curriculare M-GGR/01 si considera soddisfatto qualora lo studente abbia conseguito 6 CFU nei SSD M-GGR/02 Geografia economico-politica, SPS/10 Sociologia dell'ambiente e del territorio.
Il requisito curricolare M-DEA/01 si considera soddisfatto qualora lo studente abbia conseguito 6 CFU nei SSD L-ART/08-Etnomusicologia, M-STO/06-Storia delle religioni, SPS/07-Sociologia generale.
Il requisito curriculare L-FIL/LET/10 si intende soddisfatto qualora lo studente abbia conseguito 6 CFU nei settori M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi, L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza, L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea, L-FIL-LET/12 Linguistica italiana, L-FIL-LET/15 Filologia germanica, L-LIN/01 Glottologia e linguistica, M-STO/01 Storia medievale; M-STO/02 Storia moderna; M-STO/04 Storia contemporanea.



Una Commissione appositamente nominata dal Consiglio di Corso di Studio effettuerà la verifica della «adeguatezza della personale preparazione» mediante un colloquio inerente gli ambiti disciplinari caratterizzanti del corso di Laurea magistrale (Storia SSD M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04; Geografia M-GGR/01, M-GGR/02; Antropologia M-DEA/01).
In caso di verifica negativa, lo studente sarà invitato a provvedere ad integrare le lacune, seguendo le indicazioni fornite dai docenti e a ripresentarsi alla prova di verifica.
La suddetta verifica deve intendersi già superata per i laureati che abbiano conseguito la laurea con un punteggio di almeno 100/110.