Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Settore biblioteca digitale e sistemi di gestione delle biblioteche

10-nov-2015

BIBLIOTECA DIGITALE: OPEN ACCESS / Commissione Europea finanzia costi pubblicazioni in modalità open access per progetti FP7

Si informa che la Commissione Europea, nel maggio scorso, ha lanciato un progetto pilota denominato “FP7 post-grant Open Access publishing funds pilot“, con l’obiettivo di finanziare il costo di pubblicazioni in modalità Open Access per progetti già conclusi nell’ambito del 7° Programma Quadro. Il progetto è coordinato dall’Associazione delle Biblioteche di ricerca europee LIBER, e gestito all’interno di OpenAire 2020.

Il budget complessivo del finanziamento è di 4 milioni di Euro, valido ad esaurimento per un periodo massimo di due anni dall’avvio (cioè fino al 30 Aprile 2017). Sono finanziabili unicamente i progetti FP7 terminati da non più di due anni. Per il calcolo dei due anni bisogna considerare la “finestra mobile” (cioè, per esemplificare: a Ottobre 2015 erano ammissibili progetti terminati non prima di Ottobre 2013; ad Aprile 2017 saranno ammissibili progetti terminati non prima di Aprile 2015).

Le richieste di rimborso potranno essere accettate secondo i seguenti criteri:

  • le riviste devono essere Full Open Access: questo implica che non sono ammesse le riviste ibride (hybrid journals);
  • le riviste devono essere peer reviewed e indicizzate nei principali repertori internazionali (DOAJ, SCOPUS, WOS, PUBMED);
  • per ogni progetto sono rimborsabili al massimo 3 pubblicazioni;
  • il costo massimo ammissibile è di € 2.000,00 per gli articoli su riviste e € 6.000,00 per le monografie;
  • Le domande di finanziamento possono essere fatte solo dopo che l’articolo viene accettato dall’editore, ma non sono ammessi prodotti già pubblicati;
  • non sono accettati tempi di embargo nella pubblicazione e che le licenze accettate per gli articoli sono la CC-BY e CC-BY-SA, mentre la CC-BY-NC è accettata per le monografie ma non per gli articoli;
  • Le pubblicazioni devono essere depositate su archivi (repositories) tematici o istituzionali compatibili con OpenAire; a tale scopo si può anche sfruttare l’infrastruttura di Zenodo.

Le richieste da parte dei coordinatori del progetto e/o dei ricercatori devono essere redatte attraverso il sistema informativo centralizzato online (all’indirizzo https://postgrantoapilot.openaire.eu/#home).

Per utili approfondimenti sul progetto pilota e i passaggi concreti per la candidatura al finanziamento, rimandiamo al sito ufficiale del progetto pilota https://www.openaire.eu/postgrantoapilot

Consigliamo, inoltre, il webinar organizzato da CINECA e OpenAire lo scorso 21 ottobre: presentazione di Paola Gargiulo (circa 35 minuti + 10 di sessione interattiva domande e risposte), in streaming all’indirizzo http://streaming.cineca.it/DefaultPlayer/div.php?evento=PubblicareOAFP7postgrantpublishingpilot-21ottobre2015 e slides scaricabili all’indirizzo http://streaming.cineca.it/PubblicareOAFP7postgrantpublishingpilot-21ottobre2015/slides/OA_APC_POSTFP7_webinar1.pdf