Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Settore Trasferimento tecnologico

Progetti di potenziamento e capacity building degli Uffici di trasferimento tecnologico dell’Università degli Studi di Palermo

 

Il Ministero dello sviluppo economico, Direzione generale per la lotta alla contraffazione-Ufficio italiano brevetti e marchi, al fine di aumentare la capacità innovativa delle imprese agevolando l'assorbimento e lo sviluppo di conoscenza scientifico-tecnologica in specifici settori produttivi e contesti locali, ha finanziato attraverso un bando pubblico la realizzazione di progetti che avessero l'obiettivo di aumentare l’intensità e la qualità dei processi di trasferimento tecnologico dalle Università e dagli Enti pubblici di ricerca alle imprese attraverso il potenziamento dello staff e al rafforzamento delle competenze degli   Uffici   di Trasferimento Tecnologico.

L’Università di Palermo ha partecipato al Bando Mise-UIBM con due linee progettuali che sono state ammesse a finanziamento e che hanno permesso di attivare tre assegni di ricerca per l’organizzazione e il consolidamento del processo di identificazione e valorizzazione dei risultati della ricerca.

Le tre figure hanno diversi profili e supporteranno l’Industrial Liaison Office (ILO) dell’Università di Palermo attraverso servizi funzionali alla valorizzazione dei prodotti della ricerca e alla promozione della cultura della proprietà intellettuale. In particolare le due figure di “Knowledge Transfer Manager” svolgeranno attività di scouting, tutela e valorizzazione dei risultati della ricerca, mentre quella di “Innovation Promoter” supporterà l’attività di gestione dei servizi derivanti dalla ricerca, indirizzandola su traiettorie che incrocino le opportunità ed i fabbisogni latenti delle imprese.

L’azione di potenziamento sarà quindi rivolta all’identificazione, l’analisi e la valutazione delle possibilità di applicazione e trasferimento di una determinata tecnologia o Know How al mercato, partendo da risultati di ricerca riconosciuti o dal fabbisogno innovativo delle imprese, facilitando l’incontro tra domanda ed offerta di innovazione.

 

Nel dettaglio saranno sviluppate diverse azioni:

  • Organizzazione di incontri con i Dipartimenti per attività di Check up e Monitoraggio delle attività già svolte o in fase di svolgimento inerenti il trasferimento tecnologico e organizzazione di incontri fra Dipartimenti per favorire l’interscambio e stimolare la creazione di nuove Conoscenze/prodotti/servizi;
  • Organizzazione di corsi sui temi della Proprietà Intellettuale/Brevetti
  • Valutazioni sull’opportunità di tutela dei prodotti della ricerca, predisposizione di piani di valorizzazione ed elaborazioni materiali divulgativi e/o elevator pitch da presentare in occasione di meeting con imprese o di partecipazione a fiere ed eventi per la promozione dei brevetti.
  • Organizzazioni di meeting con grandi imprese del settore farmaceutico o biotecnologico e incontri con potenziali partner per la promozione di brevetti
  • Supporto a negoziazioni già avviate e proposte di nuove negoziazioni sul trasferimento dei brevetti
  • Individuazione e mappatura delle aziende che operano sul territorio siciliano e nazionale, per settori e aree tematiche ed individuazione di quelle con propensione all’innovazione;
  • Attivazione di canali di comunicazione tra i Dipartimenti e le imprese per la ricerca di soluzioni per l’incremento della loro competitività sul mercato e di partenariati per progetti (call interne, newsletter, pubblicazioni)
  • Monitoraggio e promozione di fonti di finanziamento che possano intervenire a supporto della valorizzazione delle Ricerca;