Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

15-gen-2015

Competenze del S.A.

Il Senato Accademico è l'organo cui competono le funzioni di proposta e consultive in materia di didattica, ricerca, orientamento e servizi agli studenti.

Rappresenta le esigenze di tutte le componenti dell’Ateneo e raccorda l’attività dei Dipartimenti, delle Strutture di raccordo e delle strutture di ricerca in vista del loro coordinamento, anche tramite l’esercizio della potestà regolamentare e della funzione di controllo.

Il Senato Accademico collabora con il Consiglio di Amministrazione nell’esercizio delle funzioni di indirizzo strategico e di programmazione economica e finanziaria e con il Rettore nelle funzioni di indirizzo, iniziativa e coordinamento delle attività scientifiche e didattiche.

Il Senato Accademico ha, in particolare, le seguenti competenze:
a) garantisce il rispetto dei principi di autonomia dell'Università, libertà didattica e di ricerca dei docenti e dei diritti degli studenti;
b) esercita le funzioni di cui all’articolo 15 del presente Statuto in ordine alla composizione del Consiglio di Amministrazione;
c) propone al Rettore, con la maggioranza dei due terzi degli aventi diritto al voto, l’avvio del procedimento disciplinare nei confronti di singoli componenti del Consiglio di Amministrazione in caso di violazione di leggi, delle disposizioni statutarie e di compimento di atti illegittimi;
d) esprime parere sulla nomina e sull’eventuale revoca del Direttore Generale;
e) propone al corpo elettorale la mozione di sfiducia del Rettore, di cui all’art. 19;
f) approva il Regolamento di Ateneo;
g) approva, previo parere favorevole del Consiglio di Amministrazione per gli aspetti di propria competenza, i regolamenti sulla didattica e sulla ricerca, compresi quelli di competenza dei Dipartimenti, delle Strutture di raccordo, delle altre strutture di didattica e di ricerca, del Comitato di coordinamento del Sistema Bibliotecario di Ateneo;
h) esprime parere sul Regolamento di amministrazione e contabilità;
i) approva, previo parere del Consiglio di Amministrazione, il Codice etico e decide in merito alle sue violazioni, ove di sua competenza;
j) formula proposte ed esprime pareri sul piano di sviluppo edilizio e infrastrutturale e sull'ordine di priorità degli interventi in relazione alle esigenze dell'attività didattica e di ricerca, sentiti i Dipartimenti, le Strutture di raccordo e le strutture decentrate e di servizio, e li sottopone all'approvazione del Consiglio di Amministrazione;
k) esprime parere sulla proposta di bilancio unico di Ateneo di previsione annuale e triennale e sul bilancio unico di Ateneo d’esercizio;
l) esprime parere e può proporre modifiche al documento di programmazione triennale di Ateneo formulato dal Rettore anche sulla base delle richieste e delle indicazioni formulate dai Dipartimenti e dalle strutture di Ateneo;
m) esprime parere sull’adesione dell'Ateneo a centri e consorzi interuniversitari e sulla federazione e fusione di Atenei;
n) formula proposte o esprime pareri obbligatori e ne predispone i relativi regolamenti in materia di verifica dell’attività dei docenti, di programmazione triennale di Ateneo ed elaborazione dell’offerta formativa;
o) formula proposte e esprime pareri in ordine all’attivazione, modifica e soppressione di Dipartimenti, Strutture di raccordo, Poli decentrati e delle altre strutture didattiche, di ricerca e di servizio, nonché alla istituzione, attivazione e disattivazione di corsi di studio;
p) esprime parere sulle proposte di reclutamento e di chiamata dei docenti formulate dai Dipartimenti;
q) esprime parere sulle richieste di afferenza dei docenti ai Dipartimenti;
r) formula i criteri di ripartizione tra le diverse aree scientifiche individuate secondo le indicazioni ministeriali dei fondi previsti in bilancio per il finanziamento della ricerca tenendo conto della relativa tipologia e della attività e produttività;
s) predispone una relazione annuale sulla didattica e sulla ricerca sulla base dei dati forniti dalle Strutture di raccordo e dai Dipartimenti;
t) formula proposte o esprime un parere in ordine alle attività culturali, sportive e ricreative;
u) esprime parere sulla partecipazione a società di capitali, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 9;
v) approva le modifiche allo Statuto dell'Ateneo con le modalità stabilite dal successivo articolo 50 ed esercita tutte le attribuzioni ad esso demandate dalla legge, dallo Statuto di Ateneo e dai Regolamenti;
w) ove necessario può costituire commissioni, consulte o gruppi di lavoro con funzioni consultive.

News

Eventi

dic 06

Allo Steri la Mostra "Madè Nativity"

16:30

Sala delle Verifiche - Complesso Monumentale dello Steri

dic 12

Allo Steri si accendono le Luci di Chanukkah

17:00

Carcere Penitenziati - Complesso Monumentale Steri

dic 16

Giornata di studio su “Migrazione, diritto e diritti”

09:30

Plesso didattico "Bernardo Albanese" (ex cinema Edison) - Piazza Napoleone Colajanni”

dic 18

Che libro ti regalo? docenti e studenti si raccontano

09:00

Sezione Linguistica Biblioteca interdipartimentale discipline umanistiche - piazza S. Antonino n. 1

dic 18

Presentazione del corso “La prevenzione della criminalità e della corruzione”

15:00

Sala Capriate palazzo Chiaramonte - Steri - Piazza Marina 61

Tutti gli eventi

Social Network

Dal Rettore